Rosberg stupito dal talento e dalla costanza di Russell

Rosberg stupito dal talento e dalla costanza di Russell

22 Giugno 2022 0 Di Daniele Donzelli

Rosberg ha lodato Russell per la sua ottima prima parte di stagione, in cui sta mostrando tutte le sue abilità. Nico non si aspettava un inizio simile.

Uno dei piloti (se non il pilota) che si sta mettendo più in mostra in questo 2022 è sicuramente George Russell. Questa è la prima stagione in cui l’inglese può concretamente lottare per punti pesanti e per qualche podio. Tutti sappiamo quanto può essere difficile l’approdo in una squadra come Mercedes, specialmente accanto ad un pluricampione come Hamilton. Ma Russell non sembra soffrire particolarmente il suo compagno di squadra, anzi.
L’elemento che sta stupendo di più, in ogni caso, è la costanza del giovane pilota. George ha terminato tutte le gare in Top 5 (in 3 occasioni è salito sul podio) e ha completato tutti i giri previsti in tutte le gare (non è mai stato doppiato né mai si è ritirato)! Essendo l’unico dell’intera griglia ad avere uno score del genere, la sua squadra gli assegnato un nuovo soprannome: “Mr Consistency”.

Le prestazioni di Russell sono in parte sorprendenti, anche se qualche avvisaglia del suo talento era già arrivata ai tempi della Williams o a Sakhir 2020. Rosberg, campione del mondo 2016 con la Mercedes, ha voluto elogiare il giovane inglese per il lavoro fatto finora parlando a Sky Sports F1.

“Parlando di Russell, ha fatto un lavoro fantastico, è davvero fenomenale con quella macchina, considerando quanto è difficile da guidare. Riesce ad essere così costante, a guidare così bene, senza fare alcun errore, ottenendo sempre il massimo possibile, è eccezionale, davvero eccezionale” ha commentato.

Un altro dettaglio che ha sorpreso Rosberg in positivo è stata la scelta della gomma slick in qualifica. Russell è stato infatti l’unico ad optare per la gomma soft, prendendosi un grande rischio che, in fin dei conti, gli ha fatto perdere alcune posizioni in griglia. Ma George ha preferito rischiare il tutto per tutto, e ciò dimostra una certa mentalità e voglia di lottare al vertice.

“Parlando anche delle qualifiche del sabato, si potrebbe pensare ‘Ok, tieniti al sicuro, porta a casa un’altra quarta o quinta posizione’, ma no, lui ha pensato ‘Punto al massimo risultato. Metto le gomme slick, da solo. Mi interessa solo la pole position’. È fantastico, davvero fantastico. È incredibile guardarlo in questo momento” sono state le parole di Rosberg a riguardo.

In seguito, il tedesco ha voluto spendere qualche parola per il suo ex compagno di squadra, Hamilton. Rosberg pensa che Lewis abbai disputato un weekend solido, e che finora sia stato sfortunato. Questo, però, non gli farà perdere motivazione e stimoli, anzi. Da questo punto di vista il confronto con Russell può spingerlo a dare sempre il 110%.

“Lewis sta facendo del suo meglio. Ha semplicemente avuto una stagione incredibilmente sfortunata finora con tante cose diverse che sono andate a suo sfavore. Questo è stato un fine settimana normale e lui ha guidato nel solito modo impressionante” ha continuato. “Penso che in gara la macchina fosse decente. L’ho pensato subito dopo la partenza, quando George ha iniziato a passare una macchina dopo l’altra al tornante (Curva 10). La coppia di piloti è molto forte, ma non c’è dubbio, ad Hamilton non piace arrivare dietro ad un compagno di squadra, quindi sarà ultra-motivato e spingerà molto anche internamente” ha conluso Rosberg.

+ posts