Aggiornamenti per Aston Martin a Silverstone: sliding door della stagione?

Aggiornamenti per Aston Martin a Silverstone: sliding door della stagione?

28 Giugno 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Previsto un aggiornamento per la vettura di Aston Martin in vista del GP di casa a Silverstone. Secondo il suo team principal sarà “vitale”.

Aston Martin ha già portato in pista un grosso aggiornamento alla propria vettura a Barcellona, dove è stata praticamente introdotta una versione B della AMR22, profondamente rivista in alcuni concetti. Da quel momento, il team di Lawrence Stroll si è pian piano risollevato dal difficile inizio di stagione e ha cominciato a macinare punti, anche grazie alle straordinarie prestazioni di Sebastian Vettel.

I buoni risultati del tedesco, però, stanno forse creando troppe aspettative su una monoposto che non sembra essere ancora a posto.

Un aggiornamento “vitale”

Secondo il team principal di Aston Martin Mike Krack, la vettura è ancora da affinare e migliorare, nonostante le discrete, se non buone, prestazioni mostrate fin qui dalla versione B della macchina 2022.”A Barcellona non avevamo ritmo, ed è stato molto chiaro” ha detto Krack riferendosi al weekend non buono della Catalogna, dov’è stata introdotta la nuova vettura. “E penso che da quel momento la macchina non sia cambiata”.

portrait, Bahrain International Circuit, GP2201a, F1, GP, Bahrain Mike Krack, Team Principal, Aston Martin F1,GP2201a,GP,Bahrain International Circuit,F1,portrait,Bahrain

Quello che abbiamo avuto è stata una combinazione tra una vettura che è certamente migliore di quella precedente, ma anche di piste che ci hanno aiutato ad essere più competitivi rispetto a quanto lo saremmo stati in piste simili a Barcellona” ha proseguito Krack mettendo in chiaro che la AMR22B ha ancora tanta strada da fare per essere competitiva su tutte le piste.

Dobbiamo tenere i piedi per terra. Sappiamo che dobbiamo cominciare a portare aggiornamenti per piste come Barcellona o Silverstone. Bisogna aggiornare la vettura per poter essere competitivi, anche perché quasi tutti porteranno degli aggiornamenti a Silverstone”. Un aggiornamento che per Aston Martin è dunque di vitale importanza per il proseguio della stagione. Potrebbe essere infatti una sliding door tra un 2022 che può concludersi con un crescendo o con un brusco calo di prestazione e risultati.

Ogni giorno si impara qualcosa

Krack ha poi dichiarato come il team continui ogni giorno ad imparare qualcosa sulla monoposto. “Ogni volta che entri in pista impari qualcosa in più perché i circuiti sono tutti diversi. Questo aiuta anche nel discorso porpoising, che varia da tracciato a tracciato e cambia a seconda degli input”.

Abbiamo imparato molto perché ora la macchina è più facile da guidare sui cordoli, è più morbida e comoda e ha più grip meccanico. Da questo punto di vista penso che abbiamo appreso molto, ma sarebbe troppo dire che abbiamo capito tutto” ha detto Krack proseguendo con il discorso.

Il team principal di Aston Martin ha poi chiuso svelando l’obiettivo a breve-medio termine.”Dobbiamo cercare di migliorare di altri 3-5 decimi per chiudere il gap con i team di centro-gruppo. Non dovrebbe essere abbastanza per lottare con Mercedes, ma dovrebbe essere sufficiente per stare con Alpine“.

Seguici sui social

Per non perderti le news sul mondo della F1 seguici anche sul nostro canale Instagram e Telegram. Se vuoi approfondire il GP di Silverstone non mancare alla live pre-GP questo giovedì alle 18.00!

+ posts