Red Bull aveva pianificato di partire con le gomme hard in Ungheria

Red Bull aveva pianificato di partire con le gomme hard in Ungheria

2 Agosto 2022 0 Di Alessio Donzelli

Horner e Verstappen hanno rivelato che la scelta iniziale fosse quella di partire con le gomme bianche, salvo poi optare all’ultimo per le rosse.

Le gomme hard sono state un vero disastro nel corso del Gran Premio d’Ungheria. Chiunque abbia montato le bianche ha rovinato la propria gara, ad eccezione delle Alpine che hanno effettuato una sola sosta. Charles Leclerc è scivolato da 1° a 6° per colpa della pessima strategia del team, che gli ha montato questi pneumatici, nonostante delle avvisaglie sulla loro mancanza di performance fossero già evidenti.

Dal lato Red Bull, la gara partiva decisamente in salita: Verstappen scattava 10° per dei problemi in qualifica, mentre un Perez in ombra era addirittura 11°. Nel pre-gara la decisione del team per cercare di rimontare era quella di partire proprio con le gomme dure, al fine di allungare il primo stint.

Poco prima che iniziasse la gara hanno però virato sulle soft. Il motivo? I due piloti avevano notato una pesante mancanza di grip nei giri di allineamento nonostante avessero le rosse.

Questo cambio di strategia è stato importantissimo per la gara di Verstappen, che è riuscito a rimontare fino alla vittoria. Partire con le hard sarebbe stato un suicidio per la Red Bull e con ogni probabilità oggi non staremmo parlando dell’ennesima vittoria di Max.

Red Bull aveva pianificato di partire con le gomme hard in Ungheria

“Stavamo per iniziare la gara con le gomme hard perché statisticamente sembrava la scelta migliore.“, ha rivelato Horner dopo la gara, come riportato da Autosport.

Ma i piloti stavano faticando a scaldare le gomme soft durante i giri di allineamento in griglia. E sarebbe stato ridicolo partire con le gomme hard, in particolare con un po’ di rischio pioggia.

Perciò sulla griglia di partenza si è passati alla rosse, che hanno fatto benissimo il loro lavoro. “Abbiamo cambiato passando alle gomme soft con entrambi i piloti in griglia, il che ci ha costretto alle due soste. Ma l’abbiamo fatte funzionare oggi, e ha funzionato magnificamente.”, ha continuato il team principal.

Anche Verstappen ha confermato che il grip era pochissimo nei giri di allineamento e sarebbe stato impossibile scattare con le bianche. “Sono andato in griglia con le gomme soft e stavo già faticando per il grip, quindi ho pensato: ‘Non c’è modo di iniziare con le hard'”, ha spiegato Max.

Il campione del mondo ha poi elogiato il team che è riuscito ad adattarsi a questo cambiamento. “È anche merito del team perché, naturalmente, pianifichiamo la strategia intorno alla gomma hard, e poi siamo come, ‘OK, stiamo passando alle soft.’

L’olandese si è detto soddisfatto della scelta, consapevole che le bianche sarebbero state deleterie per la sua gara. “Sono molto felice di averlo fatto perché la gomma hard era davvero molto difficile. E si poteva vedere con Charles, che stava scivolando un sacco.”, ha concluso.

+ posts