Binotto su Mercedes: “Hanno perso due gare per le strategie.”

Binotto su Mercedes: “Hanno perso due gare per le strategie.”

31 Ottobre 2022 0 Di Nicola Cobucci

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ritiene che Mercedes avesse il passo per vincere le ultime due gare, ma non hanno fatto le scelte giuste sulla strategia delle gomme.

Lewis Hamilton è arrivato secondo davanti a Max Verstappen all’Autodromo Hermanos Rodriguez oggi e ad Austin una settimana fa. In entrambe le occasioni, la strategia della squadra è stata messa in discussione.

Ad Austin, Hamilton è stato lasciato senza un treno di gomme medie per l’ultimo stint. Ha dovuto correre con le dure, il che ha permesso a Verstappen di prendere e scappare con le medie.

La coppia ha adottato strategie diverse anche oggi: Hamilton ha iniziato con le medie ed è passato alle dure, mentre Verstappen è passato da morbida a media e si è allontanato dal suo rivale, finendo con 15 secondi di vantaggio.

La Ferrari, che quest’anno è stata criticata per le sue scelte strategiche in alcune gare, ha replicato la strategia della Red Bull facendo partire entrambi i piloti con le gomme morbide e passando alle medie. Binotto crede che questa scelta sia costata alla Mercedes la possibilità di vincere per il secondo fine settimana consecutivo non facendo lo stesso.

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ritiene che Mercedes avesse il passo per vincere le ultime due gare, ma non hanno fatto le scelte giuste sulla strategia delle gomme.

“In Ungheria siamo stati criticati ed è normale quando facciamo cose che non sono del tutto giuste, siamo criticati”, ha detto in risposta a una domanda di RaceFans. La Mercedes forse ha perso anche l’ultima gara per non aver scelto le gomme giuste ad Austin. Quindi penso che non dipenda solo da noi in qualche modo fare scelte diverse o commettere errori.”

La Ferrari ha affrontato uno dei loro weekend di gara più duri con un’auto mal gestita. Tuttavia, credono di aver interpretato correttamente la strategia dopo aver realizzato all’inizio che la gomma morbida era abbastanza resistente da eseguire una strategia one-stop nel caldo del Messico. “Abbiamo visto che non c’era molto degrado sulla soft, o sufficiente per eseguire una soft-medium con uno stop, e ci siamo andati”, ha detto Binotto.

“Certamente poi in gara dovevamo anche gestire le nostre gomme per assicurarci di sopravvivere con una sola sosta e forse anche questo fa parte della causa del nostro passo lento di oggi. Quindi la gestione degli pneumatici è stata sicuramente un argomento per noi oggi. Ma crediamo ancora che le soft-medium siano state la scelta giusta per la gara.”

+ posts