Lo zampino di Zhou dietro i punti di Bottas in Messico

Lo zampino di Zhou dietro i punti di Bottas in Messico

2 Novembre 2022 0 Di Ivan Mancini

Dopo un’astinenza di dieci gare, in Messico l’Alfa Romeo di Bottas è tornata in zona punti. Dietro la P10 del finlandese c’è però lo zampino di Zhou, che ha compromesso la sua gara per aiutare Bottas nella sua scalata verso la top-10.
 

In occasione del suo primo Gran Premio del Messico, Guanyu Zhou si è qualificato in dodicesima posizione e ha concluso in tredicesima, a ridosso della zona punti. Non un risultato eclatante, considerando che la top-10 era a portata di mano, ma a suo modo il pilota cinese ha comunque saputo aiutare il team Alfa Romeo consentendo a Bottas di conquistare il primo punto dopo una striscia negativa di dieci gare. Come il migliore dei compagni di squadra, Zhou ha infatti sacrificato la sua gara (in parte già compromessa) nel tentativo di supportare Bottas, che si è qualificato in sesta posizione e che ha poi concluso il GP del Messico in decima.

Intervistato dai media al termine del Gran Premio, Zhou ha inizialmente raccontato le gioie e le difficoltà incontrate durante la gara. “L’inizio della gara è stato abbastanza divertente e lo stint prolungato su gomma media è stato positivo. Con quella mescola andavo bene, ma sfortunatamente dopo la sosta siamo finiti nel traffico e abbiamo compromesso la gara. La seconda parte invece è stata complicata. Ho incontrato difficoltà nel fare sorpassi su questa pista e in generale è stata una delle mie gare più difficiliha ammesso Zhou.

Zhou GP Messico 2022 (compromesso)
Guanyu Zhou, GP Messico 2022

Il rookie cinese ha poi proseguito descrivendo la strategia ipotizzata dal muretto elvetico nel tentativo di totalizzare punti con almeno una delle due vetture. “La squadra ha cercato di usarmi per rallentare il gruppo, il che ha senso per aspettare una finestra Safety Car. Il muretto ha pensato che ‘valesse la pena rischiare‘ quando ormai era evidente che [Valtteri, ndr] sarebbe finito fuori dalla zona punti. Sono felice di aver compromesso un po’ la mia gara per aiutare la squadra, ma è anche un po’ frustrante. Ero molto vicino all’essere davanti al treno DRS e terminare la gara a punti, purtroppo però sono rimasto indietro e alla fine è stato difficile sorpassarli. In generale, siamo stati consistenti durante tutto il weekend e abbiamo fatto una passo in avanti: dobbiamo continuare a lavorare sulle performance in gara per terminare al meglio questa stagione” ha analizzato in conclusione Zhou.

Guanyu Zhou e Valtteri Bottas, GP Messico 2022
Guanyu Zhou e Valtteri Bottas, GP Messico 2022

La strategia pensata dagli ingegneri Alfa Romeo non ha funzionato, poiché nessuna Safety Car ha interrotto la gara in Messico. Tuttavia, il ritiro per problemi meccanici accusato da Alonso ha consentito a Bottas di entrare comunque in zona punti, interrompendo una striscia di risultati negativi che durava dal GP del Canada.

+ posts