Zak Brown spiega l’addio di Seidl e la promozione di Stella

Zak Brown spiega l’addio di Seidl e la promozione di Stella

13 Dicembre 2022 0 Di Tommaso Pelizza

Il CEO McLaren Zak Brown ha spiegato il corso degli eventi che hanno portato Andreas Seidl a lasciare la squadra, che lo ha quindi rimpiazzato promuovendo Andrea Stella.

La silly season dei team principal ha riportato ufficialità inaspettate, una di queste è l’addio di Andreas Seidl a McLaren, con il tedesco che è andato ad accasarsi in Sauber (che diventerà poi Audi), come nuovo CEO del team.

McLaren ha quindi deciso di promuovere a team principal Andrea Stella, che in precedenza ricopriva la carica di racing director.
Il CEO del team di Woking Zak Brown ha spiegato come sono andate le cose, rivelando tutto il corso degli eventi.

Seidl e la volontà di lasciare la squadra

Zak Brown ha rivelato che, durante la stagione da poco conclusa, Seidl gli avesse comunicato l’intenzione di non rinnovare il proprio contratto, che sarebbe scaduto nel 2025: “Andreas, che nel corso degli anni ha svolto un lavoro eccellente alla McLaren portando a casa ottimi risultati, durante la stagione mi ha comunicato, con molta trasparenza, che non appena sarebbe scaduto il suo contratto avrebbe voluto cercare posto altrove”.
Era probabilmente abbastanza chiara quella che sarebbe stata la sua prossima destinazione, visto il suo passato. Avevamo deciso di continuare a lavorare insieme perché la nostra relazione era molto solida e la sua disciplina è molto forte, per poi guardarci intorno, far sapere a tutti che avrebbe lasciato la squadra nel 2025 e poi pensare ad un suo rimpiazzo. La prima persona a cui ho pensato fu proprio Andrea, ma mi chiesi se avrebbe considerato la promozione”.

Il nuovo team principal McLaren Andrea Stella

La prematura separazione

Brown ha poi continuato spiegando come il tutto si sia risolto prematuramente, parlando di una chiamata del Patron Sauber Finn Rausing, che gli chiese se e come si sarebbero potuti accelerare i tempi, e quindi arrivare ad una prematura separazione tra Seidl e la McLaren: “Quando tutti capirono che Fred (Vasseur) sarebbe andato in Ferrari, Finn Rausing, che conosco da ormai un decennio e con cui vado molto d’accordo, mi chiamò, chiedendomi se volessi accelerare i tempi e separarmi prima da Andreas”.

La mia prima reazione fu pensare che, se Andrea avesse voluto accettare il ruolo da team principal, sarei stato ben felice di cambiare sin da subito, così tutti avrebbero avuto una ‘fissa dimora’ nel prossimo futuro”.

Dopo delle piacevoli chiacchierate, Andrea ha accettato la promozione, portandoci quindi in un’ottima posizione, in quanto lui è sempre stato la prima scelta nel caso ce ne fosse stato il bisogno. Tutto ciò è successo molto rapidamente, ed ora siamo qui, con Andrea Stella come nuovo team principal, ed è una cosa di cui sia io, che i piloti e tutta la squadra siamo molto contenti”.

+ posts