Toto Wolff: “Mick potrebbe seguire le orme di De Vries”

Toto Wolff: “Mick potrebbe seguire le orme di De Vries”

14 Gennaio 2023 0 Di Fabrizio Parascandolo

Mick Schumacher sarà terzo pilota Mercedes per il 2023. Questo non esclude, però, un suo ritorno sulla griglia in futuro. A riguardo si è espresso il Team Principal Toto Wolff.

Dopo esser stato rimpiazzato da Nico Hulkenberg in Haas, il figlio d’arte collaborerà con le Frecce d’Argento in qualità di terzo pilota; non avendo trovato un altro sedile.

Ricoprirà, dunque, il ruolo svolto da Nyck De Vries negli ultimi anni. Il campione del mondo di Formula E si accaserà, infatti, in Alpha Tauri.

Toto Wolff ha elogiato le capacità di Mick, non escludendo che un’occasione simile a quella avuta dall’olandese possa ripresentarsi in futuro: “Il fattore importante è la sua personalità.”

È un giovane ben istruito, intelligente e di talento. Si può vedere, infatti, che la sua carriera nelle categorie minori è stata molto buona.

Credo che se possiamo dargli un ambiente sicuro per migliorare ulteriormente, tornerà a essere un pilota titolare nel prossimo futuro.”

Come abbiamo lasciato andare Nyck de Vries per consentirgli di ottenere una carriera, potrebbe accadere a Mick. Che sia nella nostra scuderia o da qualche altra parte, non possiamo saperlo in questo momento.”

Mick Schumacher sarà terzo pilota Mercedes per il 2023. Questo non esclude, però, un suo ritorno sulla griglia in futuro. A riguardo si è espresso il Team Principal della scuderia tedesca.

Il Team Principal ha aspettative molto alte nei confronti del classe ’99: “Contribuirà in modo massiccio è avendo guidato la più recente generazione di vetture per un anno“, ha spiegato Wolff.

“[Mick Schumacher, ndr] è in Formula 1 da due anni; conosce le gomme, conosce le difficoltà presenti nella guida di queste monoposto.”

Sarà di grande aiuto nel simulatore e nella valutazione complessiva della vettura. Sarà bello averlo in pista e nella sala di debriefing, non vedo l’ora di lavorare con lui“, conclude.

Insomma, gli elogi del boss non mancano, ora sta al tedesco dimostrare di essere all’altezza del nuovo ruolo assegnatogli, per guadagnarsi un ritorno in griglia nelle prossime stagioni.

+ posts