James Allison: un ritorno per rendere Mercedes migliore

James Allison: un ritorno per rendere Mercedes migliore

25 Aprile 2023 0 Di Tommaso Pelizza

Secondo le parole di James Allison, il suo ritorno come capotecnico renderà Mercedes una macchina migliore.

Un inizio di 2023 difficoltoso ha portato Mercedes a fare una scelta difficile: via Mike Elliot, dentro James Allison, che ritorna al ruolo di direttore tecnico dopo il suo passo indietro fatto a fine 2021.

Cosa farà Mike Elliott? Si scambierà proprio con Allison, che precedentemente ricopriva la carica di CTO (Chief Technical officer).

Abbiamo fatto un esame di coscienza, ed ho concluso che io e Mike possiamo lavorare bene insieme. Penso però di essere fatto per un ruolo in cui si lavora su una macchina vincente nel breve termine, mentre Mike è il “giocatore di scacchi” migliore tra di noi, che sarebbe stata la persona giusta a ricoprire la carica di CTO che ricoprivo io in precedenza”.

Allison ha poi affermato che il loro scambio di ruolo possa aver massimizzato la forza della squadra, e che possa rendere la W14 una macchina migliore.

James Allison

Non penso che questa decisione dipenda completamente dalle fortune raccolte dalla squadra sino ad ora, ma un insieme di fattori che determina cosa si possa trarre dall’uno e dall’altro per avere il miglior risultato, e quindi capire quali siano le cariche ideali che entrambi possano ricoprire. Pensiamo che la forza della squadra sia stata portata al massimo livello con questo scambio”.

Speriamo che Melbourne sia solo il primo passo per un miglioramento generale, e che ci possa rendere più competitivi in un weekend di gara. Io e Mike siamo sicuri che daremo il meglio di noi per recuperare tutto ciò che abbiamo perso”.

Una fase di ri-ambientamento

Allison ha dichiarato che avrà bisogno di tempo per capire come avere la completa dimestichezza con i dettagli del nuovo programma di lavoro. “Ero molto meno coinvolto rispetto a prima”. “Mi muovevo in un piano rivolto verso il 2026 e non verso la macchina attuale. Servirà un certo sforzo per prendere dimestichezza con tutto. Non troppo con i regolamenti, ma con il team della fabbrica, il team da portare alle gare e tutti i fattori che sono in gioco nella lotta al campionato”.

Ma è divertente, eccitante ed interessante, e sono contento che tutte le responsabilità siano tornate a ricadere su di me”.

+ posts