F1 | GP Ungheria – Analisi passo gara: Max favorito, ma quante incognite dietro!

F1 | GP Ungheria – Analisi passo gara: Max favorito, ma quante incognite dietro!

22 Luglio 2023 0 Di Daniele Donzelli

L’analisi del passo gara basata sui dati raccolti dalle squadre nel corso delle FP2. Verstappen è il più veloce, bene McLaren e Ferrari.

Nel venerdì (nello specifico nelle FP2) disputato sul tracciato dell’Hungaroring, tutte le squadre hanno effettuato delle simulazioni per raccogliere dati e informazioni sul passo gara. Andiamo ad analizzarli per cercare di scoprire quali saranno i valori domenica pomeriggio.

Red Bull

La favorita numero 1 non può che essere la Red Bull. In corsa per battere il record di vittorie consecutive della McLaren, lo strapotere della RB19 sembra ancora una volta l’unica certezza in un 2023 pieno di sorprese. Nel corso delle FP2, solamente Verstappen ha girato in configurazione passo gara. L’olandese, in pista con la gomma soft, ha completato 5 passaggi rimanendo costante tra il 23.1 e il 23 6. La sua media sul giro (1:23.3) è con margine la migliore della griglia. Rispetto alle altre squadre, i dati raccolti sono pochi e quindi meno indicativi, ma resta comunque molto difficile che qualcuno possa infastidire il team austriaco in condizioni normali.

Ferrari

Ferrari è una delle squadre che arriva in Ungheria in cerca di conferme, con l’obiettivo di affermarsi come seconda forza in campo. Se da un lato Leclerc ha fatto segnare il miglior tempo della sessione di ieri pomeriggio, dall’altro la SF23 è apparsa un po’ più in difficoltà nelle FP3. Ad ogni modo, il passo gara delle due rosse è sembrato abbastanza competitivo in entrambe le sessioni. Leclerc e Sainz hanno girato entrambi con gomma soft, ma con approcci diversi.

Leclerc sembra aver spinto molto nei primi giri, completando due passaggi in 23.0 molto interessanti. Nelle restanti tornate, però, il suo passo gara si è spostato sul 23 alto per arrivare addirittura oltre il 24. Sainz, invece, ha cominciato con più cautela, girando inizialmente sul 24 basso per poi scendere progressivamente verso il 23 medio (1:23.4 il suo miglior passaggio). La media sul giro di Leclerc (1:23.626) è la seconda migliore in assoluto, inoltre il calo delle prestazioni è sicuramente dovuto (almeno in parte) alla gomma soft. La SF23 non sembra così malvagia, che sia una buona occasione per tornare sul podio?

F1 | GP Ungheria - Analisi passo gara: Max favorito, ma quante incognite dietro!

Mercedes

Meno rosea la situazione in casa Mercedes. La scuderia tedesca, che probabilmente si aspettava qualcosa in più dalle ultime gare, ha effettuato la simulazione passo gara solamente con Hamilton. Il pilota inglese ha completato ben 14 giri con gomma media, mostrando un ottimo ritmo nei primi 5. Il suo miglior tempo è stato un buon 23.0, e Lewis è riuscito a mantenersi sempre sotto il muro del 24, girando quindi sul 23 medio/alto. A partire dal sesto giro, però, la W14 sembra aver sofferto di degrado. Hamilton, infatti, non è più riuscito a replicare questi tempi ed è crollato sul 24 basso/medio. Addirittura, nell’ultimo giro indicativo Hamilton non è riuscito a far meglio di 1:25.0. Solitamente la costanza di rendimento sul passo gara è uno dei punti di forza della Mercedes: long run di questo tipo non sono certo un buon segnale per il team.

Aston Martin

Aston Martin, chiamata a rispondere su una pista amica dopo un periodo di difficoltà, ha mostrato un passo gara davvero interessante. Nello specifico, Alonso ha mantenuto una costanza impressionante. Partito con gomma gialla, ha effettuato 10 dei suoi 11 giri sul 23 alto, oscillando tra il 23.5 (miglior passaggio) al 23.9. Solo nell’ultima tornata lo spagnolo è salito oltre il muro del 24.
Meno regolare è stato lo stint di Stroll. Anche il canadese ha optato per la gomma media, ma sembra aver risentito di più del degrado. Dopo aver chiuso i primi 5 passaggi sul 23 medio/basso (picco in 23.3), si è stabilizzato su tempi circa un secondo più lenti, oscillando tra il 24.2 e il 24.6 nei restanti 6 passaggi. Ad ogni modo, i long run di Aston Martin restano incoraggianti in vista di una gara in cui l’obiettivo massimo sembra il podio.

McLaren

Ultima, ma non per importanza né per competitività, la sorpresa dell’ultimo periodo: la McLaren. La scuderia di Woking ha mostrato un passo gara solidissimo anche in un circuito bollato come “nemico” alla vigilia. Entrambi i piloti hanno testato la gomma media, con Piastri che lo ha fatto solamente per 4 giri mentre Norris ne ha portati a termine ben 14. L’australiano è stato molto sul 23 medio: il suo miglior passaggio è stato un 23.4, il peggiore un 23.7. Da segnalare sempre che è molto difficile e può risultare fuorviante valutare la costanza basandosi su così pochi passaggi.

Ma a favore della bontà del long run di Piastri c’è lo stint portato a termine da Norris. L’inglese sembra davvero in forma, ed oltre ad aver fatto registrare il miglior giro in assoluto in configurazione passo gara (1:23.029), ha mostrato che la MCL60 non soffre eccessivamente di degrado. Lando è riuscito a girare sotto il muro del 24 in 9 occasioni su 14, mentre nelle altre 5 si è dovuto arrendere al 24 basso. In ogni caso, non si tratta di un crollo. Infatti, i giri sopra il muro 24 sono sparsi all’interno del long run e sono arrivati nel corso dei seguenti giri: 2, 4, 10, 11 e 12. Per concludere lo stint, invece, Norris ha firmato un 1:23.4 che non può che dare speranza a tutto l’ambiente McLaren. Stando alle simulazioni, il podio sembra ancora una volta un obiettivo realisticamente raggiungibile.

F1 | GP Ungheria - Analisi passo gara: Max favorito, ma quante incognite dietro!

Menzione d’onore per Alpine, che ha effettuato due stint da oltre 10 giri su gomma media con i propri piloti. Sia Ocon che Gasly sono riusciti a mantenersi costanti sul 23 medio per la prima parte del loro stint, per salire sopra il 24 sul finale. Le medie sul giro di Ocon (23.9) e ancor più di Gasly (23.7) sono sicuramente incoraggianti. La scuderia francese è in difficoltà da qualche gara a questa parte, che sia il momento giusto per risollevarsi conquistando buoni punti

Appuntamento alle ore 16 con le qualifiche!

F1 | GP Ungheria - Analisi passo gara: Max favorito, ma quante incognite dietro!
Dati tratti da https://twitter.com/tonisokolov1011/status/1682435270287974404?s=52&t=YPvnsCPklzh4r4Xrhm2yGQ
+ posts