F1 | Qualifiche GP d’Ungheria: pole pazzesca di Lewis Hamilton!

F1 | Qualifiche GP d’Ungheria: pole pazzesca di Lewis Hamilton!

22 Luglio 2023 0 Di Francesco Gheza

In Ungheria, nella sessione di qualifica sperimentale, uno strepitoso Lewis Hamilton spezza l’egemonia Red Bull mettendosi dietro Verstappen.

Q1 GP Ungheria

Prima sessione di qualifica che si apre con il nuovo format proposto in Ungheria, che prevede di dover fare il tempo in Q1 con le gomme dure, in Q2 con le medie e in Q3 con le soft.

Tutti i piloti entrano subito in pista, al fine di provare il feeling con la gomma bianca.

Il primo a lanciarsi è Sergio Perez con il tempo di 1.19.292, siglando un tempo piuttosto alto come testimoniato dal miglior crono di Bottas, primo a scendere sotto l’1.19

La sorpresa del weekend, come evidenziato dalle prove libere, sembra essere l’Alfa Romeo, molto competitiva tanto sul giro secco quanto in gara.

Molto interessante vedere i diversi setup delle vetture e come i piloti affrontano una qualifica “anomala” in cui occorre spingere con una mescola prettamente da gara.

Alla fine, in una sessione spettacolare, caratterizzata dai continui cambi di classifica e da alcune sorprese, il più veloce è Guanyou Zhou in 1.18.143 che si mette dietro Verstappen e Perez.

Ferrari quarta con Sainz e quinta con Leclerc, mentre Hamilton si posiziona settimo dietro a Piastri.

Alonso, Hulkenberg e Norris completano la Top10, mentre Gasly, Bottas, Stroll, Ocon e il rientrante Ricciardo, completano la lista dei qualificati.

A sorpresa, eliminato George Russell che solo un anno fa otteneva la Pole, rallentato dal traffico prima dell’ultima curva.

Insieme al britannico, non accedono alla Q2 Albon, Tsunoda, Magnussen e Sargeant.

In Ungheria, nella sessione di qualifica sperimentale, uno strepitoso Lewis Hamilton spezza l'egemonia Red Bull mettendosi dietro Verstappen.

Q2 GP Ungheria

Seconda sessione di qualifica che, come detto, impone l’obbligo di gomma media.

Il primo tempo di sessione, così come in Q1, lo fa segnare Perez in 1.17.675, precedendo Ocon di 4 decimi esatti.

Anche in questa fase, molta attività in pista in modo tale da analizzare a fondo la prestazione delle gomme medie che, seppur provate maggiormente rispetto alle hard, rimangono pneumatici insoliti per le sessioni di qualifica.

Le McLaren proseguono il proprio momento di forma, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto sulla vettura, mettendosi in vetta con Norris in 1.17.328 e secondi con Piastri.

Il primo tempo di Verstappen, sufficiente per prendersi la vetta, viene cancellato per track limits in curva 5, imponendo al Campione del Mondo di dover fare un nuovo tentativo. Per la prima volta in stagione, le Red Bull non avranno un treno di gomme nuove in più degli avversari.

Non un grande problema per Max, che la mette in seconda piazza in 1.17.547, evitando rischi inutili.

Al termine della sessione, il grande giro di Norris, unico a non dover ripetere il giro, gli vale la testa della sessione e il risparmio di un treno di medie.

Secondo Hamilton davanti a Verstappen, Bottas e Piastri, mentre Leclerc si mette al sesto posto davanti a Hulkenberg e Perez.

Completano la Top10 Zhou e Alonso, con una splendida Alfa Romeo che mette entrambi i piloti in Q3.

Secondo colpo di scena di queste qualifiche in Ungheria: Sainz eliminato per soli 2 millesimi.

Insieme alla Ferrari #55, eliminati anche Ocon, Ricciardo, Stroll e Gasly.

In Ungheria, nella sessione di qualifica sperimentale, uno strepitoso Lewis Hamilton spezza l'egemonia Red Bull mettendosi dietro Verstappen.

Q3 GP Ungheria

Ultima sessione decisiva per la Pole Position che impone l’utilizzo della gomma soft, molto più conforme alle abitudini dei piloti per il giro secco.

Per la terza volta, il primo tempo lo fa segnare Perez in 1.17.142.

1.16.904 per Norris che si mette terzo dietro al solito Verstappen in 1.16.612 e a uno splendido Hamilton in 1.16.748.

Solo quarto, sebbene un primo settore velocissimo, Charles Leclerc che commette un errore alla chicane.

Il primo a scendere in pista per il secondo tentativo è proprio il monegasco, che si migliora in 1.16.992 rimanendo quarto.

Giro magico di Lewis Hamilton che per soli 3 millesimi prende la Pole Position in 1.16.609, precedendo Verstappen che si ferma a 5 Pole consecutive senza migliorarsi nel secondo tentativo.

Bene anche Norris, terzo con 85 millesimi di distacco.

Quarto posto per Piastri davanti ad un ottimo Zhou.

Sesto Leclerc, che seppur riesca a migliorarsi non riesce ad avvicinarsi ai primi.

Completano la Top10 Bottas, Alonso, Perez e Hulkenberg.

Appuntamento a domani, alle ore 15:00 per una gara che si preannuncia entusiasmante.

In Ungheria, nella sessione di qualifica sperimentale, uno strepitoso Lewis Hamilton spezza l'egemonia Red Bull mettendosi dietro Verstappen.
+ posts