Offerta Rodin Cars: AlphaTauri dice di no

Offerta Rodin Cars: AlphaTauri dice di no

5 Ottobre 2023 0 Di Giovanni Maragliano

Durante l’inizio di questa settimana, la FIA ha confermato il successo di una richiesta riguardante l’ingresso di un nuovo team in Formula 1 e Rodin Cars ha fallito nell’impresa.

Ci sono stati ben quattro candidati che hanno richiesto l’ingresso nella categoria, ma solo gli americani dell’Andretti-Cadillac sono, in parte, stati accettati.

Andretti-Cadillac in Formula 1

Uno dei tre team respinti dalla FIA è Rodin Cars e il suo fondatore, David Dicker ha rivelato di aver fatto anche un tentativo per acquistare AlphaTauri ma che il prezzo richiesto, che era di 800-900 milioni di dollari, non era assolutamente sostenibile.

Ma mentre Andretti ha avuto un’approvazione per quanto riguarda la richiesta di partecipare al campionato di Formula 1 dei prossimi anni per Rodin, LKYSUNZ e HiTech GP, le notizie di lunedì hanno definitivamente chiuso le porte del sogno della F1.

Questo ovviamente, a meno che non riescano ad acquistare uno dei team già esistenti.

Il miliardario australiano, ha rivelato di aver provato ad acquistare Alpha auri, ma il prezzo lo ha scoraggiato, perché non è commercialmente sostenibile.

Rodin Carlin F1

Ecco le Parole del fondatore del team Rodin Cars: “Beh, sto parlando dell’acquisto di AlphaTauri, ma il prezzo non è commercialmente sostenibile, per quanto ho potuto capire, devi ancora considerare queste cose in termini commerciali. E i ragazzi della F1 sono esperti dal punto di vista degli sport motoristici, ma dal lato degli affari non ne sono così sicuro..”

Alpha Tauri - Rodin Carlin

Poi continua dicendo: “Ho un paio di cose di cui potrei ottenere maggiori informazioni nella prossima settimana o due riguardo ad alcune possibilità lì. Ma la proposta di valore è debole. Ho un progetto a cui sto lavorando. È interessante ed emozionante, ma non posso ancora parlarne perché non ho ancora capito bene. Ma lasciatemi dire così: sono piuttosto indignato per non essere entrato in Formula 1, quindi non me ne andrò semplicemente con il broncio.”

Dicker conclude dicendo: “È proprio così che sono fatto. Voglio dire, vuoi fare delle cose, e questo è lo scopo della vita. Prova a farli. E se non puoi farlo in un modo, allora cerca un altro modo, o altri modi, di fare le cose”.

Dunque, il capitolo Rodin Cars non si é ancora, del tutto, concluso.

+ posts