Verstappen sulla nuova RB16B: “Basta che sia veloce.”

Verstappen sulla nuova RB16B: “Basta che sia veloce.”

26 Febbraio 2021 0 Di Nicola Cobucci

Max Verstappen si è mostrato positivo dopo i primi giri con la sua nuova RB16B, ma solo i test del prossimo mese potranno dare delle indicazioni sulle prestazioni della nuova vettura.

La nuova RB16B ha visto per la prima volta la pista in una giornata di riprese a Silverstone. Verstappen e Perez hanno disputato – come previsto dal regolamento –  100 chilometri e hanno utilizzato pneumatici dimostrativi.

“Guidiamo con pneumatici dimostrativi. È diverso dai veri pneumatici”, ha affermato Verstappen ai media. “Non ho mai basato le mie indicazioni su questi brevi run. Si tratta solo di fare qualche giro con la vettura. Mi sembra tutto un po’ normale. Penso che dovremo solo aspettare e vedere cosa succederà in Bahrain una volta che avremo le gomme adeguate sotto la macchina.”

Come misura di risparmio sui costi, i team possono apportare solo un numero limitato di modifiche alle auto che hanno utilizzato l’anno scorsoIn tutto ciò, la Red Bull sta “nascondendo” la sua nuova vettura. Ha rilasciato solo due rendering della monoposto e nessuna fotografia del debutto dell’auto.

“Non credo che sarà un’auto completamente diversa. La cosa più importante è che sia veloce. Anche se fosse rosa, viola o qualsiasi altro colore o forma non abbia importanza.”

Immagine
Max Verstappen a bordo della RB15

Tra le poche aree che i team hanno dovuto cambiare sulle loro auto c’è il fondo – nella zona posteriore – le cui dimensioni sono state ridotte per ridurre la quantità di carico aerodinamico che le auto possono generare. Secondo Verstappen queste modifiche avranno un impatto significativo sull’auto.

“Cercare di recuperare tutta quella perdita di carico aerodinamico sarà importante. Sarà interessante vedere chi lo ha fatto meglio. Al momento non so, ovviamente, dove siamo. Ma ci sono ancora alcune cose su cui in cui dobbiamo migliorare. La Mercedes era ancora l’auto dominante verso la fine della stagione, quindi sappiamo che dobbiamo continuare a migliorare.”

La Red Bull ha iniziato lo scorso anno a rilento, ma ha ridotto il divario con la Mercedes col passare del tempo. Verstappen ha detto di essere più interessato a migliorare le prestazioni definitive della vettura che a renderla più facile da guidare.

“La macchina è sempre al limite”, ha detto. “Un’auto veloce non è mai facilissima da guidare. “Volevo solo più grip. Nelle difficoltà ti adatti.”

 Verstappen si è poi concentrato sul propulsore Honda, svelando alcune difficoltà che si sono presentate nel corso della stagione. “Eravamo un po’ a corto di potenza. Lo sappiamo, non è un segreto. Quindi abbiamo lavorato molto con la Honda, ovviamente, anche durante l’inverno. Sembra tutto promettente, ma ora non ha senso esaltare tutto. Per prima cosa è più importante scendere in pista in Bahrain e cercare di apprendere al meglio la macchina e il motore per ottimizzare il tutto.”

+ posts