Shovlin (Mercedes): “Ad Imola e Portimao non saremo competitivi”

Shovlin (Mercedes): “Ad Imola e Portimao non saremo competitivi”

31 Marzo 2021 0 Di Ivan Mancini
Tempo di lettura: 3 Minuti

Nonostante la vittoria in Bahrain, Andrew Shovlin ritiene che la Mercedes non potrà competere con la Red Bull nelle prossime tappe ad Imola e a Portimao
 

In Bahrain

Grazie ad una gara magistrale, domenica scorsa Lewis Hamilton ha ribaltato i pronostici vincendo sul favorito Max Verstappen. Nonostante la Mercedes questa volta abbia avuto la meglio, Shovlin ritiene che le caratteristiche della pista di Sakhir abbiano giocato a loro favore, mentre il layout di Imola e Portimao sarà migliore per la Red Bull. “Non siamo abbastanza bravi alle alte velocità. Al momento è un’area in cui la Red Bull è in vantaggio, dunque saranno i favoriti ad Imola e Portimao” ha dichiarato in un’intervista riportata da Autosport.

Il circuito del Bahrain è piuttosto anomalo perché stressa molto le gomme posteriori. Per giunta il weekend è stato molto ventoso. Abbiamo avuto raffiche a 30/40 km/h, più del limite che si vedrebbe in una normale gara stagionale. Sicuramente speriamo che questa non sia una delle nostre piste migliori, perché abbiamo sofferto molto. Alla fine abbiamo avuto la macchina in una finestra accettabile, ma è stato un lavoro terribilmente duro“. Shovlin ha poi proseguito: “I prossimi circuiti [Imola e Portimao, ndr] hanno caratteristiche che ci guideranno nella giusta direzione. In Bahrain abbiamo lottato con il posteriore, mentre i prossimi circuiti sono un po’ più facili in questo senso. Ma non siamo ingenui e sappiamo che l’alta velocità non sarà il nostro punto di forza su quelle piste“.

Lewis hamilton a bordo della Mercedes W12

 

Shovlin e lo sviluppo della W12

Qual è la nostra mentalità? Non pensiamo di avere la macchina migliore, ma è anche vero che non abbiamo ancora tratto il massimo vantaggio dal pacchetto. Quando si sviluppa un’auto, ci sono molte aree da sfruttare per ottenere buone prestazioni. Nel nostro caso, pensiamo che alcune di esse non abbiano fornito ciò che avrebbero dovuto. Lavoreremo duramente per aumentare le prestazioni della macchina nelle prossime due gare, ma penso che sarà dura” ha dichiarato inoltre Shovlin.

Il direttore tecnico delle “Frecce Nere” ha poi parlato della situazione in casa Red Bull. “Durante i test e le prove libere, la RB16B ha funzionato davvero bene. Non sono mai sembrati deboli. […] Accettiamo di essere in bilico contro la Red Bull al momento, ma ritieniamo che ci sia il potenziale per colmare qualsiasi deficit della W12“.

Lewis Hamilron e Max Verstappen in lotta per la prima posizione

 

Le parole di Hamilton

Lo stesso Hamilton – concordando quanto detto da Shovlin – riconosce che mentre la Mercedes è competitiva nelle gare, la Red Bull è attualmente di un altro livello durante le qualifiche. “Penso che il ritmo della Red Bull sia incredibilmente forte: in questo momento non possiamo eguagliarli in qualifica“. Il campione del mondo in carica ha poi proseguito: “Non sappiamo quanto saranno [Red Bull, ndr] migliori in altri tracciati, o quanto peggiori. Forse la nostra macchina sarà migliore in altri posti di quanto non sia stata in Bahrain, o forse sarà peggiore: aspetteremo e lo scopriremo. Una cosa è certa: lavoreremo il più duramente possibile per migliorarla“.

Lewis Hamilton e Max Verstappen sul podio

+ posts