I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica.

26 Settembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

10. Nico Hulkenberg – 23 anni, 2 mesi e 19 giorni (Brasile 2010)

La qualifica inizia sotto una leggera pioggia ad Interlagos. Con il passare dei minuti, la situazione tende a migliorare e già nel corso della Q2 tutti i piloti iniziano a montare le gomme slick. Su una pista ancora umida il giovane Hulkenberg riesce a conquistare la sua unica Pole Position in carriera con una Williams tutt’altro che competitiva, rifilando un secondo e un decimo al futuro campione del mondo Sebastian Vettel. La Cosworth conquista la sua unica Pole Position come motorista nella storia.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

9. Andrea De Cesaris – 22 anni, 10 mesi e 4 giorni (SU Ovest 1982)

Pilota molto aggressivo, tanto da venir soprannominato dai media inglesi come Andrea de Crasheris, il pilota romano aveva un grande talento. Nel Gran Premio degli Stati Uniti d’America Ovest (che nome..) De Cesaris conquistò la sua unica Pole Position in carriera, aiutato anche da un Lauda che decise di risparmiare un treno di gomme per la gara. De Cesaris regalò così quella che, almeno ad oggi, resta l’ultima partenza al palo di un Alfa Romeo.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

8. Lewis Hamilton – 22 anni, 5 mesi e 3 giorni (Canada 2007)

Dopo soli sei Gran Premi in Formula 1, Lewis Hamilton conquista la sua prima Pole in carriera nel territorio canadese. Un tracciato su cui il sette volte campione del mondo non aveva mai corso. Quel giorno, probabilmente, nessuno avrebbe mai immaginato che quel ragazzo avrebbe riscritto tutti i record delle qualifiche varie.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

7. Rubens Barrichello – 22 anni, 3 mesi e 5 giorni (Belgio 1994)

È l’anno della morte di Senna e la paura si fa ancora sentire. Viene creata una chicane artificiale all’Eau Rouge per ridurne i rischi. Nonostante l’incidente che avrebbe potuto costargli la vita ad Imola, Rubens Barrichello si riprende dai postumi dello schianto alla variante bassa in tempi molto rapidi, tornando presto al volante della sua Jordan. Il giovane Rubens, indicato dal compianto connazionale Senna come suo erede, stupisce tutti proprio in Belgio. In qualifica, il brasiliano di origini italiane strappa il miglior tempo assoluto, conquistando così non solo la sua prima pole position in carriera, ma regalando anche la prima pole della storia della Jordan.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

6. Lance Stroll – 22 anni, 0 mesi, 17 giorni (Turchia 2020)

Qui passiamo alla storia recente. Lance Stroll firma un capolavoro sotto la pioggia turca. Su un tracciato reso viscido dal nuovo asfalto, il canadese rifila tre decimi a Verstappen e un secondo e sei al suo compagno di squadra, conquistando una storica Pole Position. Sfortunato in gara, dove un errore ai box lo taglia fuori dalla corsa per la vittoria.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

5. Lando Norris – 21 anni, 10 mesi e 13 giorni (Russia 2021)

Questa la conosciamo vero? Beh, se ti sei perso le qualifiche di oggi puoi sempre recuperarle qui.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

4. Max Verstappen – 21 anni, 10 mesi e 5 giorni (Ungheria 2019)

Strano vederlo solo quarto in questa particolare classifica. Se nella classifica di precocità per le vittorie ha praticamente fissato un limite inarrivabile per tutti, nelle qualifiche il giovane asso olandese ha dovuto aspettare qualche anno in più. Si è rifatto quest’anno con gli interessi, dove ha conquistato la bellezza di 8 Pole Position.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

3. Fernando Alonso – 21 anni, 7 mesi e 23 giorni (Malesia 2003)

Weekend di prime volte, perché se Fernando Alonso conquista la prima Pole Position in carriera – diventando all’epoca il più giovane di sempre a conquistare una Pole – non è da meno Kimi Raikkonen, che conquista la prima vittoria in carriera all’età di 23 anni, terzo di sempre all’epoca.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

2. Charles Leclerc – 21 anni, 5 mesi e 15 giorni (Bahrain 2019)

Se vieni soprannominato “Predestinato” forse un motivo c’è. Al monegasco bastano due gare in Ferrari per conquistare la prima partenza al palo della sua carriera. Su come andrà la gara poi, meglio stendere un velo pietoso. Anche se la maggior parte di voi, sono certo, lo ricorderà.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..

Il più giovane: Sebastian Vettel – 21 anni, 2 mesi e 11 giorni (Italia 2008)

Monza e una piccola Toro Rosso sotto il diluvio brianzolo. Un diavoletto tedesco, col sogno di diventare il nuovo Michael Schumacher in testa.. Immagini che lasciano il segno cantavano i Tiromancino. E quella di Vettel che si prende la Pole è sicuramente una di quelle. Ad oggi resta ancora di Sebastian Vettel questo splendido record.

I 10 Poleman più giovani della storia: Norris entra in classifica con la prima Pole in carriera conquistata a Sochi, in una pazza qualifica..
+ posts