Alex Palou tra la gara a Laguna Seca ed un futuro non definito

Alex Palou tra la gara a Laguna Seca ed un futuro non definito

12 Settembre 2022 0 Di Tommaso Pelizza

Alex Palou, vincitore dell’ultima gara dell’anno a Laguna Seca, ha dichiarato come la macchina fosse perfetta e che “andasse sui binari”. Il catalano ha anche dichiarato che non c’è ancora alcuna conferma sul suo futuro.

Il pilota spagnolo partiva 11° nella gara corsa ieri a Laguna Seca, a causa di una penalità per una sostituzione del motore, ed ha vinto la gara con più di 30 secondi di vantaggio, battendo sia Josef Newgarden, che Will Power.

Alex Palou durante il weekend di Laguna Seca

Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, addirittura prima di iniziare il weekend, perché abbiamo fatto delle sessioni di test in passato. Abbiamo avuto sessioni positive ma anche negative durante il weekend, nel warm-up abbiamo trovato la quadra. Mi trovavo molto bene con la macchina”.

Con questa penalità, sapevamo che sarebbe stata ancor più dura, almeno il primo stint. Ma ad essere onesti, era come se la macchina fosse su dei binari. Non abbiamo sofferto il degrado delle gomme.

Quando gli è stato chiesto se questa fosse una delle auto migliori mai guidate da quando è arrivato in Ganassi, Alex ha risposto: “Guidare a Laguna sia oggi, che in tutto il weekend è stata dura. Il livello di grip sull’asfalto è davvero basso quindi sei sempre in lotta per mantenere l’auto in pista, e non sembra che sia così perfetta quando possiedi un vantaggio così ampio”.

Un futuro ancora incerto

Il catalano ha dichiarato di non sapere ancora nulla sul suo futuro, in quanto è ancora in corso la disputa legale con Ganassi, per la vicenda Ganassi-McLaren.

Stanno aspettando e guardando che succede, così come tutti voi. Non ho nulla da dirvi al momento, penso che però tutto stia andando verso la giusta direzione. Non so se passerà ancora un giorno, una settimana o un mese, ma spero che il tutto si risolva presto”.

Il catalano ha anche parlato di come stanno andando le cose con la squadra al momento, dicendo: “Stiamo discutendo. Abbiamo discusso a Portland, questo weekend ed anche questa mattina”. Gli è stato chiesto se queste discussioni riguardassero il 2023, e lui ha ovviamente detto di sì, affermando però che non abbia ancora una risposta definitiva riguardo al suo futuro.

+ posts