Stoffel Vandoorne è un nuovo pilota dell’Aston Martin

Stoffel Vandoorne è un nuovo pilota dell’Aston Martin

1 Novembre 2022 0 Di Tommaso Pelizza

Il belga, ex pilota McLaren dal 2016 al 2018 e campione del mondo uscente di Formula E, sarà un nuovo tester per Aston Martin, andando ad affiancare Felipe Drugovich.

Il campione del mondo uscente della season 8 di Formula E sarà un nuovo pilota di riserva per l’Aston Martin. Stoffel andrà a svolgere un intenso programma di lavoro rivolto al simulatore ed allo sviluppo della macchina in fabbrica a Silverstone, affiancando Felipe Drugovich.

I suoi impegni con il team inglese, verranno “condivisi” con la season 9 di Formula E, in cui Vandoorne dovrà difendere il suo titolo di campione mondiale a bordo della DS-Penske.

Vandoorne vanta già dell’esperienza in Formula 1 grazie ai suoi 3 anni con McLaren, con cui ha debuttato in Bahrain nel 2016, per sostituire Fernando Alonso, fermato da uno spaventoso incidente con Esteban Gutierrez durante il Gran Premio di Australia.

A Sakhir il belga ha impressionato tutti portandosi a casa un 10° posto, che significa quindi zona punti. Vandoorne è diventato così il primo pilota di riserva ad arrivare in zona punti dopo Sebastian Vettel nel 2007 ad Indianapolis.

Dopo quell’impressionante debutto, nel 2017 viene promosso a pilota titolare rimpiazzando Button, ritiratosi dalla Formula 1, e rimarrà in McLaren fino al 2018, portandosi a casa un complessivo di 25 punti in 2 stagioni (13 punti nel 2017 e 12 nel 2018).

Dopo l’addio a McLaren si dedica alla Formula E debuttando con HWA Racelab, diventata poi Mercedes EQ. Nel campionato full electric riesce a trovare la sua dimensione; infatti Stoff è molto competitivo, e nella season 8 (l’annata da poco conclusa), riesce a portarsi a casa il mondiale piloti.

S8_Seoul, Sunday, 14th August 2022 - LAT
Vandoorne festeggia il titolo mondiale

Le parole di Vandoorne

Nel comunicato ufficiale dell’Aston Martin, Vandoorne ha dichiarato di essere molto contento del nuovo contratto con Aston Martin, e che sarà davvero una grande esperienza lavorare con loro.

Avere un ruolo di pilota di riserva in Formula 1 è incredibile, e sono contentissimo di averlo con Aston Martin”.

Ho osservato con grande interesse la loro evoluzione ed espansione nel corso del tempo, ed ho la consapevolezza di quanto siano determinati a progredire in ogni campo”.

Sono pronto a lavorare con loro per sviluppare l’auto del prossimo anno in fabbrica a Silverstone, sarà davvero una grande esperienza unirmi a Lance. Fernando ed aiutare il team”.

Le parole di Mike Krack

Il team principal Mike Krack ha commentato così l’approdo di Vandoorne nel team: “Stoffel ha tutte le capacità per questo nuovo ed espansivo ruolo all’interno della squadra: è veloce, analizza i dati con attenzione, un duro lavoratore ed anche un ottimo uomo squadra. Il suo inserimento nella nostra organizzazione sarà perfetto, andando a lavorare con l’altro nostro pilota di riserva, Felipe Drugovich”.

Tutta la squadra è estremamente motivata per l’anno prossimo, e la sua nomina darà altra caratura alla nostra line-up di piloti”.

Questo ruolo sarà molto importante per lui, e ci affideremo alle sue mani per lavorare con il team al simulatore ed anche per i test in pista, per migliorare la nostra performance nel 2023″.

+ posts