Formula E | Deciso il sostituto di Roma: sarà Misano

Formula E | Deciso il sostituto di Roma: sarà Misano

21 Novembre 2023 0 Di Tommaso Pelizza

Il circuito di Misano Adriatico vince la battaglia contro Vallelunga e si aggiudica lo slot per la gara in Italia. Arriva quindi un altro circuito permanente in calendario.

Dopo diverse ipotesi sul rimpiazzo del circuito cittadino dell’EUR, che ha dovuto abbandonare il calendario del mondiale di Formula E, è giunto il nome del tracciato che andrà appunto a sostituire il cittadino capitolino, ovvero il Misano World Circuit.

La KTM di Raul Fernandez che percorre il Misano World Circuit
La KTM di Raul Fernandez che percorre il Misano World Circuit

Il circuito romagnolo aveva preso la palla al balzo sin da subito, candidandosi come nuova pista per la FE ed incontrando l’agguerrita concorrenza di Vallelunga. Proprio il tracciato di Campagnano ha unito le forze con diverse istituzioni della Regione Lazio (soprattutto dell’assessore dello sport Elena Palazzo), che ha fatto di tutto per ottenere la gara italiana. I tentativi sono però stati vani e quindi, secondo quanto detto da The Race, la Motor Valley romagnola avrà un altro evento da aggiungere al proprio calendario, già folto di molte altre competizioni motoristiche previste per la stagione che verrà.

Misano è riuscito ad avere la meglio su Vallelunga grazie al campo delle infrastrutture. Il paddock risulta essere infatti molto più spazioso rispetto a quello del circuito romano, ed in più l’area VIP prevale su quella di Vallelunga. Inoltre, sembra che Misano sia un’alternativa più economica per il campionato stesso rispetto ad un evento nei pressi di Roma, in quanto gran parte del denaro è stato investito sull’E-Prix di Tokyo, anch’egli evento esordiente nel calendario della Season 10. Sempre secondo quanto detto da The Race, poi, l’organizzazione si era messa al lavoro per quanto riguarda i miglioramenti per quanto riguarda il tracciato dell’EUR, lavorando soprattutto sulla visibilità in curva, ma i cambiamenti sarebbero stati troppo difficili a livello logistico.

+ posts

Amante dei motori e del ciclismo, soprattutto su sterrato e Pietre. La Parigi-Roubaix e la 500 miglia di Indianapolis un mantra