Jean Todt è sicuro: “Max Verstappen è come Raikkonen”

Jean Todt è sicuro: “Max Verstappen è come Raikkonen”

27 Novembre 2021 0 Di Tommaso Pelizza

Jean Todt, presidente della FIA che presto si avvicinerà alla fine del suo mandato e che è stato recentemente intervistato da RaceFans.net, ha espresso la sua opinione sui 2 contendenti al mondiale, ovvero Max Verstappen e Lewis Hamilton, paragonando il pilota olandese a Kimi Raikkonen.

Indifferente e talentuoso
Max è come Kimi, molto talentuoso, sempre concentrato e con la testa sulle spalle ma soprattutto indifferente”. Queste le parole del francese sul pilota che avrebbe la possibilità di vincere il mondiale a Jeddah e che potrebbe mettere provvisoriamente fine al monopolio Mercedes.


Jean Todt, presidente della FIA che presto si avvicinerà alla fine del suo mandato e che è stato recentemente intervistato da RaceFans.net, ha espresso la sua opinione sui 2 contendenti al mondiale, ovvero Max Verstappen e Lewis Hamilton, paragonando il pilota olandese a Kimi Raikkonen.

Longevo e con molta passione e intraprendenza”
Jean Todt ha espresso la sua opinione anche su Lewis Hamilton dicendo di ammirarlo per la sua gran longevità e anche per la sua grande intraprendenza, molte infatti sono state le iniziative prese dal pilota inglese per difendere i diritti umani e soprattutto contro questioni legate al razzismo nel mondo. Un esempio eclatante è l’aver indossato sul podio una maglia che recitava “Arrestate i poliziotti che hanno ucciso Breonna Taylor” sul podio del Mugello l’anno scorso al Gp di Toscana. In molte occasioni queste iniziative portarono a conflitto l’inglese e la federazione e dopo questo avvenimento le regole riguardanti le celebrazioni sul podio sono state riviste e successivamente modificate.” Alcune volte non vado d’accordo con ciò che mostra sia in griglia che sul podio, ma ha le sue idee e le esprime come vuole e io le rispetto“.

Jean Todt, presidente della FIA che presto si avvicinerà alla fine del suo mandato e che è stato recentemente intervistato da RaceFans.net, ha espresso la sua opinione sui 2 contendenti al mondiale, ovvero Max Verstappen e Lewis Hamilton, paragonando il pilota olandese a Kimi Raikkonen.
Fonte immagine: Reddit

Corsa mondiale possibile grazie al lento cambio regolamentare
Non era così tanto inaspettata, ciò è il risultato della lenta rivoluzione creata dal progressivo cambio regolamentare stagione per stagione, abbiamo provato quanto possa essere minore il margine tra un team e l’altro, i progressi di tutti i fornitori di motore e anche il talento di ogni persona che progetta e costruisce il telaio. Sappiamo che sia la Mercedes che la Red Bull ha piloti eccezionali, questo non significa che uno sia meglio dell’altro in termini di bravura, in Formula 1 devi essere un buon pilota, prove particolari sono tutti i requisiti da soddisfare per avere la superlicenza, abbiamo posti molto limitati e il talento che è presente tutt’ora è molto alto, e se poi tutto ciò viene combinato con una buona macchina viene fuori ciò che vediamo ogni weekend. Siamo orgogliosi di avere e aver avuto piloti con sette titoli mondiali, questo dimostra che il record attualmente può essere battuto”.

+ posts