Herta non ha dubbi: “Sono abbastanza veloce per la Formula 1”

Herta non ha dubbi: “Sono abbastanza veloce per la Formula 1”

18 Luglio 2022 0 Di Tommaso Pelizza

La star dell’Indycar Colton Herta ha svolto dei test con McLaren a Portimao la scorsa settimana, ed alla fine dei 2 giorni di test ha affermato di avere le capacità per poter presenziare in Formula 1

La Formula 1: una grande ambizione

Herta ha fatto parte dei 2 giorni di test TPC (testing previous cars) a Portimao con McLaren, salendo a bordo della macchina dello scorso anno (la MCL35M). Assieme a lui ha partecipato il pilota di riserva e del simulatore Will Stevens.

Colton alla fine dei 2 giorni ha dichiarato che la Formula 1 è una grande ambizione per lui. Quando gli è stato chiesto se avesse abbastanza talento per presenziare nella massima categoria delle quattro ruote, lui ha risposto:
Certo che si. Non puoi rispondere di no a queste domande, sennò non saresti un pilota professionista”
Penso di essere abbastanza veloce per la Formula 1, che altre persone siano d’accordo o meno. Solo il tempo ci dirà se è davvero così o meno”.

Ha poi aggiunto della speranza che conserva sul fatto che possa avere altre opportunità come questa:
Spero di avere altre opportunità come questa, per dimostrare di quel che sono capace. Mi sono sentito davvero a mio agio, ho sperimentato il limite; forse non la consistenza, perché quella arriva dopo giorni e giorni sulla monoposto, ma penso che ci sia arrivato davvero vicino”.

Herta sulla McLaren MCL35M
Herta sulla McLaren MCL35M

Il feeling di Herta con la macchina

Il 22enne ha esternato quanto sia differente guidare una Formula 1 per la prima volta rispetto ad una Indycar, ed ha ringraziato McLaren per avergli fatto guidare una “macchina vincente” (la MCL35M ha conquistato la vittoria a Monza con Daniel Ricciardo).

L’esperienza è stata davvero divertente. Mi sono adattato bene alla macchina in questi giorni, ovviamente è molto diversa da quello a cui sono abituato visto che lo stile di guida è un po’ diverso, ma gli ingegneri mi hanno aiutato molto e mi hanno portato ad essere davvero veloce. Che gran bella macchina!”

Non è speciale solamente l’aver testato una monoposto di Formula 1, è ancor più speciale aver testato una macchina vincitrice di un gran premio. Devo ringraziare Andreas (Seidl) e Zak (Brown) e tutti quelli che mi hanno permesso di guidare la monoposto in questi 2 giorni”.

Herta sale a bordo della MCL35M

Gli obiettivi di Colton in questi giorni di test

Salire su una macchina e raggiungere la maggiore velocità possibile è difficile”.
“Questo è principalmente l’obiettivo che mi sono posto in questi 2 giorni, essere veloce, adattarmi e vedere cosa potessi fare in una macchina del genere”.

Questa macchina è speciale da guidare, si gestisce magnificamente. Ho fatto anche degli aggiustamenti al setup nel pomeriggio, per avvicinarmi alle mie abitudini ed a ciò che mi piace sentire a bordo dell’auto. Vuoi sempre impressionare delle persone con la velocità con cui guidi una macchina, quali siano le circostanze è abbastanza superfluo”.

+ posts